030 3533902

SISTRI (DECRETO MILLEPROROGHE)

In data 29 dicembre 2017 è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale la legge n° 205 del 27 dicembre 2017 (Legge di Bilancio), all’interno della quale (commi 1134 e 1135) viene prorogata al 31 dicembre 2018 la piena operatività del sistema SISTRI.

Rimane pertanto attivo l’attuale regime transitorio (doppio binario), durante il quale i soggetti obbligati, ovvero i produttori di rifiuti pericolosi con più di 10 dipendenti, così come gli operatori del settore (trasportatori e smaltitori di rifiuti pericolosi), sono tenuti ad utilizzare contemporaneamente sia il SISTRI che il registro di carico e scarico e i formulari (gli unici documenti validi ai fini di controllo).

Ricordiamo che le sanzioni per il mancato utilizzo del SISTRI restano attualmente ancora non applicabili (lo diverranno solo a partire dal 01/01/2019), ad eccezione della mancata iscrizione al SISTRI  ed al mancato versamento del contributo annuale, per le quali il Decreto ha confermato l’applicazione delle sanzioni nella misura ridotta del 50%.

Ricordiamo che entro il 30/04/2018 si dovrà procedere con il pagamento del contributo per l’anno 2018.

L’eventuale controllo sullo stato dei contributi versati avviene direttamente tramite chiavetta USB, per eseguire la procedura:

  • entrare nell’area GESTIONE AZIENDA,
  • verificare la corrispondenza tra il numero di dipendenti risultante al SISTRI e quelli attualmente in forza all’azienda,
  • entrare nella sezione PAGAMENTI e verificare lo stato dei pagamenti risultanti al SISTRI. In base al proprio anno d’iscrizione   controllare la presenza dei contributi per gli anni: 2010 2011, 2014, 2015, 2016 e 2017 (per gli anni 2012 e 2013 i contributi non sono dovuti),
  • nel caso in cui occorra eseguire il pagamento, sempre nella sezione PAGAMENTI, utilizzare la funzione “CREA PRATICA” per conoscere l’importo da versare.

Effettuare il pagamento (gli estremi possono essere recuperati dal sito www.sistri.it nella sezione “Modalità di pagamento”) e comunicare, sempre attraverso la chiavetta USB, l’avvenuto pagamento (area GESTIONE AZIENDA – voce “Inserisci pagamento”).

I ns. uffici restano disponibili ad assistervi in caso di bisogno nell’espletamento degli adempimenti di cui sopra.